IMG-20170310-WA0003[1]

Amalfi “Turismo Sostenibile”

Amalfi “Turismo Sostenibile”: un’opportunità per il territorio” è il convegno organizzato dall’Ordine degli Architetti della Provincia di Salerno, Federalberghi Salerno e Hotel Rifiuti Zero che si è tenuto ieri pomeriggio ad Amalfi.

Si è discusso di sostenibilità ambientale in ambito turistico, dall’edilizia ecocompatibile alla sostenibilità energetica, dalla visione paesaggistica alla gestione dei rifiuti in ambito ricettivo.

Nel prestigioso contesto del Salone Morelli nella Casa Comunale di Amalfi, è stata analizzata la crescente attenzione ambientale del mercato turistico al fine di tracciare una strategia condivisa tra i vari attori istituzionali, pubblici e privati, e i professionisti dei vari settori implicati, che vada incontro alle richieste degli utenti e degli stessi operatori.

Alla presenza della soprintendente ABAP Francesca Casule e dell’assessore regionale al Turismo Corrado Matera, del sindaco di Amalfi Daniele Milano, della presidentessa dell’ordine degli architetti Maria Gabriella Alfano e del presidente di Federalberghi Salerno Giuseppe Gagliano, si sono succeduti gli interventi dei relatori, rappresentanti delle diverse categorie coinvolte nel fenomeno della sostenibilità che si allarga all’ambito turistico. Erano presenti, inoltre, la maggior parte dei sindaci della Costiera Amalfitana.

Il consigliere dell’Ordine degli Architetti di Salerno, Rosalba Fatigati, responsabile qualità dell’architettura e dell’ambiente urbano e rurale ha esposto sull’efficientamento energetico e l’accessibilità delle strutture ricettive.

Antonino Esposito, esperto di turismo sostenibile ed ideatore del progetto “Hotel Rifiuti Zero”, ha basato il suo intervento sulle opportunità offerte dalla sostenibilità per la crescita del comparto turistico.

Giovanni Villani, capo area settore beni paesaggistici della soprintendenza APAB di Salerno e Avellino ha relazionato sugli interventi sulle strutture per l’accoglienza turistica in Costiera Amalfitana tra innovazione e tutela culturale e paesaggistica.

Giovanni D’Alessandro, CEO relazioni esterne di Trepmetoo (portale del turismo accessibile), è intervenuto sull’innovazione digitale e sull’accessibilità come opportunità di crescita culturale ed economica per l’ecosistema turistico.

Infine Luigi Cuomo, direttore di Penisola Verde, ha esposto i risultati raggiunti nel Comune di Sorrento intervenendo sulla riduzione dei rifiuti come leva per un turismo sostenibile.

L’evento si è inserito nel solco delle iniziative organizzate per il 2017 che l’ONU ha proclamato “Anno internazionale del Turismo Sostenibile”.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>