HOTEL RIFIUTI ZERO: GLI OBIETTIVI PER IL 2017

Hotel Rifiuti Zero è il noto progetto di sostenibilità ambientale che da anni porta le sue buone pratiche nelle attività ricettive italiane ed estere. Il 2017 è iniziato con diverse interessanti novità.

Innanzitutto il prossimo 27 febbraio si terrà a Lubiana (Slovenia) il secondo step di formazione dedicato agli albergatori sloveni, in cui gli hotel aderenti al progetto faranno il punto sui risultati raggiunti e si porranno i nuovi obiettivi per proseguire il percorso in direzione “rifiuti zero”.

Dopo il successo dell’esperienza slovena, negli ultimi mesi Hotel Rifiuti Zero ha ricevuto richieste provenienti da alcuni albergatori austriaci e probabilmente il 2017 vedrà lo sviluppo della strategia anche in Austria.

Le adesioni al progetto aumentano anche in Italia, in particolare a Sorrento, dove la strategia è nata ed è divenuta un importante case study a livello internazionale.

Hotel Gardenia, Hotel La Tonnarella e Hotel Flora di Sorrento sono le recenti “new entry” della famiglia “HRZ” e vanno ad affiancarsi ad un gruppo che diventa sempre più corposo, arrivando in poco tempo ai 10 aderenti.

Dalla prossima primavera Hotel Rifiuti Zero sarà adottato dal Pinball Luxury Suites, una struttura ricettiva di lusso recentemente aperta a Viterbo.

Il 2017 si prospetta anche un anno ricco di eventi: lo scorso 20 gennaio Antonino Esposito ha illustrato il progetto in un convegno che si è tenuto a Camaiore (LU) sul tema della sostenibilità ambientale nelle strutture alberghiere.

Il prossimo giovedì 16 febbraio interverrà invece presso l’Agorà Morelli di Napoli in occasione del convegno “Eco-Prassi”, organizzato dall’ANEA, Agenzia Napoletana Energia ed Ambiente, in collaborazione con il Comune di Napoli, Federalberghi Napoli, A.D.A e Unione Industriali Napoli.

L’Evento si inserisce fra le iniziative previste in occasione del 2017, Anno Internazionale del Turismo Sostenibile proclamato dall’ONU. Durante il dibattito si approfondirà l’evoluzione della domanda e dell’offerta nel settore alberghiero, in relazione alla crescente attenzione verso l’ambiente da parte dei consumatori e in considerazione del notevole trend di crescita dei flussi turistici nell’area napoletana e campana.

Anche il mese di marzo vedrà Hotel Rifiuti Zero impegnato per un altro importante evento sul tema del turismo sostenibile: un convegno organizzato dall’Ordine degli Architetti di Salerno e da Federalberghi Salerno che si terrà in Costiera Amalfitana e che mirerà alla definizione di indicazioni pratiche finalizzate alla valorizzazione dell’immenso patrimonio architettonico della Costiera Amalfitana e di tutta la provincia di Salerno in linea con le buone pratiche sostenibili del protocollo HRZ.

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>